I nostri cuccioli

La nostra pagina Facebook è aggiornata puntualmente con le foto delle nostre cucciolate.
Utilizza il modulo a fianco per richiedere il tuo cucciolo, o semplicemente per chiedere informazioni.

Richiedi il tuo cucciolo!

I nostri gatti

Info Adozioni

Cercando il vostro cucciolo e navigando su INTERNET vi sarete sicuramente accorti che ci sono annunci di vendita con prezzi di diversa entità e foto di cuccioli ceduti senza pedigree; visibilmente meticci e venduti per poche centinaia di euro.
Si tratta di cuccioli di dubbia provenienza, con linee di sangue non conosciute, portatrici di tare genetiche importanti e malattie che metteranno a repentaglio la vita del gattino.
Chi cede cuccioli a basso prezzo e senza pedigree, lo fa al di fuori della legge, perchè il pedigree non serve solo per partecipare alle esposizioni o ai concorsi di bellezza come molti pensano, ma è un documento fondamentale per il gattino perchè ne tutela la salute.
Grazie al libro delle origini infatti, si controllano il numero di cucciolate di una singola gatta; se è riconosciuta come una gatta da riproduzione e se c’è consaguineità con lo stallone con cui si accoppia. Questo è fondamentale per evitare il cosiddetto “imbreeding”, responsabile di malattie genetiche o di un sistema immunitario deficitario che predispone il cucciolo ad ammalarsi facilmente.
I gatti che vengono quindi fatti accoppiare senza essere iscritti all’albo delle origini e perciò senza pedigree; in realtà sono gatti che non dovrebbero accoppiarsi, perchè sottoposti a tutto ciò. Sono gatti fuori controllo a cui spesso non vengono fatti i test genetici specifici e necessari per la razza in questione e i loro cuccioli avranno quindi il rischio di contrarre malattie pari a quelli di un meticcio o di un gatto di strada.

Non vi accontante di garanzie a parole, non valgono NULLA , un allevatore fa i test perché ama i suoi animali e vuole garantire un futuro sereno a cuccioli e proprietari, non fare questo vuol dire allevare risparmiando su tutto (salute compresa).

Dovete essere consapevoli dei rischi che correte se decidete di passare sopra ai documenti richiesti dalla legge in nome del risparmio.
Non è raro trovarmi a a consolare persone che hanno perso il loro cucciolo per atroci malattie che si sarebbero potute evitare, evitando anche inutili sofferenze e spese eccessive nel tentativo di salvarlo. Tutto questo può essere evitato infatti, scegliendo di investire nella salute del cucciolo; effettuando i test genetici ai genitori e rispettando tutte le regole igienico-sanitarie durante la gestazione e l’allattamento: così come ogni allevatore serio e scrupoloso fa.

Un allevatore serio, investe molto denaro per i suoi riproduttori. Questi infatti, vengono molto spesso acquistati all’estero, proprio al fine di inserire nuove linee di sangue e controllare gli imbreeding. Inoltre affronta i costi delle numerose mostre feline a cui partecipiamo e in cui i giudici della Federazione, valutano se i nostri gatti conservano ha le caratteristiche tipiche della razza (standard) e ci consigliano su come correggere eventuali difetti.

Avere cuccioli vuol dire sopportare i calori, femmine che miagolano tutta la notte e maschi che marcano il territorio con le pipi’ , fare notti in bianco per i parti o gli allattamenti a mano.

Capirete che dietro un allevamento serio c’e tanto lavoro e tante spese e questo fa’ salire il prezzo dei piccoli.

Ma se veramente volete un gatto di razza, sano che vi accompagnera’ per molti anni  della vostra vita, dovete essere disposti a pagarlo il giusto prezzo.

Tutti i miei cuccioli vengono ceduti da compagnia , con l’obbligo di sterilizzazione entro i 10 mesi di eta’ e previa visione dell’accordo in forma privata che vi inviero’ se vorrete prenotarne uno.

IMPORTANTE:
Valuto la vendita da riproduzione solo ad allevatori esperti e che condividano la mia filosofia di allevamento, NO gabbie, NO ambienti esterni.

DLG 529/1992: ART. 51
“La vendita di animali di razza senza pedigree è vietata per legge. DLG 529/1992: ART. 51. È consentita la commercializzazione di animali di razza di origine nazionale e comunitaria, nonché dello sperma, degli ovuli e degli embrioni dei medesimi, esclusivamente con riferimento a soggetti iscritti ai libri genealogici o registri anagrafici, di cui al precedente art. 1, comma 1, lettere a) e b),e che risultino accompagnati da apposita certificazione genealogica, rilasciata dall’associazione degli allevatori che detiene il relativo libro genealogico o il registro anagrafico.
2. È ammessa, altresì, la commercializzazione di animali di razza originari dei Paesi terzi, per i quali il Ministro dell’agricoltura e delle foreste abbia con proprio provvedimento accertato l’esistenza di una normativa almeno equivalente a quella nazionale. Alle stesse condizioni è ammessa la commercializzazione dello sperma, degli ovuli e degli embrioni provenienti dai detti animali originari dei Paesi terzi. Non sono ammesse condizioni più favorevoli di quelle riservate agli animali di razza originari dei Paesi comunitari.
3. Salvo che il fatto costituisca reato, chiunque commercializza gli animali indicati nei commi 1 e 2 in violazione delle prescrizioni ivi contenute è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da L. 10.000.000 a L. 60.000.000.
Allo stesso tempo è fatto divieto a livello europeo di vendita di cuccioli con pedigree nei negozi d’animali, per tanto, un negozio d’animali non è autorizzato alla vendita di animali di razza.”

Detto ciò non è legale la vendita di cuccioli  “di razza” senza pedigree.

Poiché senza pedigree, nessun animale può essere definito di razza, bensì simil-razza; non esistono vie di mezzo! O un animale ha il pedigree e quindi é di razza; o non lo ha, e non può essere denominato tale.